Assisi



Eremo carceri - la statua di San Francesco


la statua di San Francesco

Una statua del Poverello all'ingresso dell'Eremo delle Carceri: un messaggio di Amore e di rispetto che varca i confini delle religioni.

Gabriella Lavorgna



L'opera è stata ideata e realizzata con il contributo artistico dello scultore Sandro Da Verscio, ideata da Gabriella Lavorgna e donata al Comune di Assisi dalla Fondazione "Il Mandir della pace" Onlus attraverso il Presidente della Fondazione la Signora Gabriella Lavorgna.


La statua di San Francesco è un motivo di meditazione in più per chi si reca all'Eremo delle Carceri di Assisi, uno dei luoghi più suggestivi e mistici di tutta la Terra.


La statua rappresenta San Francesco in un atteggiamento di dono di "Amore universale".


La figura del Santo è inserita in una originale grande aura contenente i simboli delle più note religioni del Mondo.


Il risultato è di particolare effetto sia per l'umanità che il volto del Santo e le mani aperte sprigionano e sia per la suggestione che l'aura, quasi fosse una luce soprannaturale, emana.


San Francesco, oggi più che mai, è l'interprete sublime dell'autentico messaggio rivolto a tutte le "creature", messaggio permeato di quella spiritualità universale che dovrebbe illuminare, tramite il dialogo e la tolleranza, le coscienze degli uomini del terzo millennio verso orizzonti lungimiranti di consapevolezza e Cooperazione tra Oriente e Occidente.







Ricerca con Assisiweb.com


Assisiweb
Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01






E-mail webmaster@assisiweb.com



Prodotto e realizzato da:
acpb - Internet and multimedia services

Copyright © - acpb / assisiweb

All rights reserved


Assisiweb.com è pubblicato con
Licenza Creative Commons